2017 UN ANNATA MOLTO BUONA

Il mercato delle macchine agricole chiude il 2017 con importanti incrementi in Italia, in Europa e in tutti i principali mercati mondiali. L'aumentato nel suolo italiano è del 23,8% per le trattrici, con valori positivi anche sulle esportazioni, dove solo nei primi dieci mesi del 2017 (dati Istat) è stata riscontrata una crescita complessiva in valore pari al 7,5% (3,89 miliardi di euro). (FederUnacoma)

Per quanto riguarda il marchio Rinieri chiudiamo il 2017 con buoni propositi e speranze per il prossimo anno. Questi ultimi mesi sono stati per la Rinieri un anno di svolta, con nuovi importanti investimenti sia a livello tecnico per migliorare la produzione e velocizzare la progettazione e costruzione dei macchinari con due nuovi magazzini verticali e un nuovo impianto laser di ultima generazione per il taglio delle lamiere; sia a livello commerciale con un ampliamento di personale per l'area export manager e investimenti in Italia e all'estero.

Nel 2017 siamo stati presenti ad oltre 35 appuntamenti fieristici statici o in movimento con ottimi risultati e tanti nuovi contatti, perchè crediamo sia importante conoscere i nostri clienti e rivenditori in prima persona e far conoscere le qualità dei nostri prodotti. 

“L’annata positiva -spiega FederUnacoma- va rintracciata nella combinazione di svariati fattori: i Piani di sviluppo rurale hanno incoraggiato le vendite di macchinario, il decreto Inail ha contribuito allo sviluppo della domanda (per l’acquisto di macchine con elevati standard di sicurezza sono stati stanzianti 45 milioni di euro), la crescita delle immatricolazioni di trattrici, dovuta solo in parte alla normale dinamica della domanda, è da ricondurre all’effetto (Mothe regulation) delle nuove regole di sicurezza imposte dall’Europa dal 1° gennaio 2018.”

Loading…

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK