Diradamento fiorale, una scelta per l'ambiente

La diradatrice fiorale, una scelta ideale per l'agricoltura biologica

Il rispetto per il benessere umano, animale e vegetale

Con oltre 2 milioni di ettari di coltivazioni biologiche, l’Italia si conferma il paese leader in Europa per superficie agricola destinata al bio. L’agricoltura biologica è una coltivazione ed allevamento che valorizzano e conservano i sistemi biologici produttivi, senza il ricorso a sostanze chimiche di sintesi, in modo da salvaguardare la propria salute, il clima, il consumatore e l’agricoltore stesso. 

E’ un metodo che sta crescendo sempre di più negli ultimi anni. l’Italia è il paese dell’Unione Europea con la più ampia superficie dedicata al biologico: poco meno di 2,2 milioni di ettari nel 2021, pari al 17,5% del totale delle superfici agricole, ben al di sopra della media europea (9%). Con questi numeri l’Italia si mette sulla buona strada per centrare l’obiettivo della strategia Farm to Fork di arrivare al 25% di superfici dedicate al biologico entro il 2030


Rinieri da sempre ha investito nella scelta green con la produzione di macchinari per il diserbo meccanico che rispettano le culture e i cicli stagionali. Ora, insieme all'azienda Agroxx con la diradatrice fiorale meccanica FLORIX abbiamo deciso di avvicinarci sempre di più al mondo biologico, che sarà il nostro futuro.
Il macchinario brevettato Florix è la scelta perfetta per le coltivazioni biologiche, in quanto, svolgendo un’azione meccanica consente di sostituire altri metodi di diradamento come quello chimico già ampiamente utilizzato. Oltre questo vantaggio ha la gradualità e visibilità immediata del lavoro che viene svolto. Infine, il diradamento meccanico non viene compromesso dalle condizioni climatiche a differenza dei prodotti chimici.

Scegliere Florix è scegliere l'agricoltura biologica, rispettando il benessere umano, animale e vegetale